zoom
Complessità bassa
Complessità bassa
Livello sicurezza 3/5
Livello sicurezza-privacy 3/5
Tempo di lettura stimato: 8 min.

Articolo

Un nuovo aggiornamento di Zoom per la Privacy e la Sicurezza è stato rilasciato per il tuo dispositivo (smartphone, pc, notebook). Scopri i dettagli e segui le istruzioni per aggiornare l’applicazione all’ultima versione disponibile.

Applicazione Zoom

Dal questo link è possibile scaricare la piattaforma Zoom, un’applicazione semplice e intuitiva per le videoconferenze e le video-chiamate. L’interfaccia gradevole e la stabilità nella comunicazione sono le sue migliori caratteristiche, come indicato anche in questo articolo sulle piattaforme di collaborazione.

La soluzione basic consente di chiamare fino a 100 persone contemporaneamente ma per un tempo limite di 40 min. Inoltre l’applicazione è utilizzabile su PC, smartphone, tablet oppure un telefono (in questo caso funzionerà come una semplice chiamata).

Durante il lockdown per il Covid-19 in molte parti del mondo le persone hanno scaricato questa applicazione per poter lavorare in smart working o comunque di continuare a tenere i contatti a distanza.

Vediamo di seguito le vulnerabilità e il nuovo aggiornamento di Zoom per la Privacy e la Sicurezza.

Vulnerabilità di Zoom per la Privacy e la Sicurezza

Durante i mesi di Marzo-Aprile a.c. sono state evidenziate diverse vulnerabilità dell’applicazione, che se sfruttate dai criminali informatici avrebbero portato a diversi problemi per la privacy e la sicurezza delle informazioni degli utenti. Difatti nel corso del mese di Aprile è stata presa di mira dagli hacker e oltre 500.000 credenziali di utenti sono in vendita nel dark web. Lo ha scoperto la società di sicurezza informatica Cyble secondo cui gli hacker sono riusciti ad accedere alle password e ai collegamenti Url di mezzo milione di account già dal primo aprile per poi venderli sul dark web al prezzo di 0,002 centesimi di dollari ciascuno. I criminali hanno sfruttato il fatto che diversi utenti usano la stessa password per accedere a più applicazioni, siti e servizi online. Ricorda di non utilizzare le stesse chiave di accesso per i servizi più critici (ad esempio non usare la stessa chiave per accedere all’account di Amazon, Gmail e Zoom), così come ti abbiamo indicato nell’articolo sulle password sicure. Al riguardo ti consigliamo anche di considerare i Password Manager per ricordare le password.

Aggiornamento di Zoom per la Privacy e la Sicurezza

Nella versione 5.0 rilasciata il 30 maggio 2020 Zoom ha infatti risulto le principali vulnerabilità che mettevano a rischio la privacy e la sicurezza degli utenti. Ad esempio gli sviluppatori hanno modificato il sistema di crittografia dei dati adottato dall’applicazione sostituendolo con uno più recente e robusto.

Inoltre tra le modifiche apportate ritroviamo nuove impostazioni  più stringenti sulle password, gli amministratori delle videoconferenze hanno la possibilità di attivare o meno la chat, di bloccare o meno la condivisione dello schermo, rinominare i partecipanti. Altra funzione utile è quella per segnalare o rimuovere i partecipanti che tengono comportamenti non pertinenti o partecipanti che sono degli intrusi.

zoom

Come aggiornare Zoom

Nel caso tu abbia installato Zoom sul tuo smartphone o tablet, puoi controllare la disponibilità di nuovi aggiornamenti a seconda del sistema operativo. Per i dispositivi Android vai su google play e cerca Zoom tra le applicazioni installate. Se è abilitato il pulsante Aggiorna cliccalo e l’installazione partirà in automatico. Per i dispositivi iOS vai su App Store e verifica la presenza di aggiornamenti.

Se hai installato la versione per il PC desktop, attua i seguenti passaggi:

  1. Collegati a Zoom con il tuo account;
  2. Clicca in alto a destra sulla foto del tuo profilo e clicca su “Check for Updates”;
  3. attendi il completamento dell’aggiornamento.
aggiornamento zoom

Segui le nostre raccomandazioni e i consigli per riconoscere le vulnerabilità e le minacce. Proteggiti dagli attacchi informatici e mantieni al sicuro i tuoi dati personali attivando protezioni di sicurezza aggiornate e seguendo comportamenti adeguati.

Resta connesso!!!
mail
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Ricevi periodicamente una mail con le ultime pillole e gli ultimi articoli pubblicati

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO

Contribuisci alla diffusione della cultura digitale

INVIARCI SEGNALAZIONI O RICHIEDI LA PUBBLICAZIONE DI UN ARTICOLO
pillole informative
LEGGI TUTTI I NOSTRI ARTICOLI

Accresci le tue conoscenze, abilità e competenze per proteggere le informazioni

Ultimi articoli pubblicati
Attenzione alle False Offerte di Lavoro

Attenzione alle False Offerte di Lavoro

Attenzione, in rete circolano false offerte di lavoro nelle quali i criminali tentano di rubare il tuo documento d’identità per varie truffe. Scopri i dettagli in questa pillola.
Read More
Proteggi i messaggi, le foto e i video su WhatsApp con la crittografia end-to-end

Proteggi i messaggi, le foto e i video su WhatsApp con la crittografia end-to-end

Con la crittografia end-to-end su Whatsapp i tuoi messaggi, foto, video, messaggi vocali, documenti, aggiornamenti allo stato e chiamate non potranno essere letti da persone non autorizzate (hacker).
Read More
Perché è importante l’autenticazione a due fattori (verifica a due passaggi)?

Perché è importante l’autenticazione a due fattori (verifica a due passaggi)?

L'autenticazione a due fattori (o verifica a due passaggi) ti consente di aumentare la sicurezza del tuo account (Gmail, Outlook, Banca, Poste, ...) contro gli hacker.
Read More
Furto d’identità: la truffa con la tua carta d’identità

Furto d’identità: la truffa con la tua carta d’identità

Scopri i dettagli della truffa con la tua carta d'identità. Sono in aumento i casi di furto d'identità tramite posta elettronica
Read More
La truffa della falsa email dell’Agenzia delle Entrate

La truffa della falsa email dell’Agenzia delle Entrate

Scopri i dettagli sulla falsa email dell'Agenzia delle Entrate che sta circolando in Rete. Si tratta della nuova truffa di phishing.
Read More
Consenso e Informativa Privacy: cosa sono e quando sono obbligatori

Consenso e Informativa Privacy: cosa sono e quando sono obbligatori

Il consenso e l'informativa privacy sono obbligatori per alcuni trattamenti. Vediamo in quali casi e quali sono le tutele dei cittadini.
Read More