Registrare una videoconferenza o videochiamata
Complessità bassa
Complessità bassa
Livello sicurezza 3/5
Livello sicurezza-privacy 3/5
Tempo di lettura: 5 min.

Articolo

Scopri come e quando è possibile registrare una videoconferenza o una videochiamata senza incorrere in una violazione della Privacy (normativa vigente sulla protezione dei dati personali).

  • Registrare una videoconferenza o videochiamata
  • Vincoli normativi
  • Registrare con Skype o Zoom

Registrare una videoconferenza o videochiamata

Come descritto nell’articolo  sulle applicazioni di videoconferenza, diverse soluzioni presentano la possibilità di registrare le conversazioni e salvare il relativo file video o audio sul proprio dispositivo o in cloud. Questa funzionalità consente di registrare sia per le chiamate audio sia quelle video. Oltre a ciò permette di registrare le schermate condivise nelle videochiamate (come ad esempio la condivisione dello schermo o di un documento).

Vediamo come registrare una videoconferenza o videochiamata utilizzando due dei principali programmi oggi presenti in Rete: Skype e Zoom.

Avviare una registrazione su Skype

Per quanto riguarda l’applicazione Skype, dopo aver aggiornato l’applicazione all’ultima versione disponibile,  puoi procedere come segue:

  • Durante una chiamata, nella versione desktop o mobile di Skype per Windows o Mac, clicca sul pulsante con i tre puntini che trovi nell’angolo in basso a destra della finestra della chiamata;
  • successivamente fai clic su “Avvia registrazione” (come vedi nell’immagine che segue);
skype registrazione
  • una volta avviata la registrazione l’applicazione visualizzerà un avviso nella parte superiore dello schermo, per informare tutti i partecipanti che la chiamata è in registrazione.
skype registrazione avviata

Al termine della registrazione (cioè terminata la chiamata o dopo aver cliccato su “arresta la registrazione”) viene salvato il file sullo spazio in cloud di Skype per 30 giorni. Tuttavia se hai necessità di conservare la registrazione per più tempo puoi scaricarla, come file MP4, andando nella chat della conversazione e cliccando sul file generato dal sistema. Successivamente comparirà un menù dal quale potrai selezionare Salva o Salva con nome per scaricare il video.

Avviare la registrazione su Zoom

Nel caso il tuo programma di videoconferenze sia Zoom, puoi procedere come segue:

  • durante la chiamata  cliccare sul pulsante “Record” che trovi in basso a destra (vedi la seguente immagine);
zoom-registrazione
  • compariranno due pulsanti, il primo per mettere in pausa la registrazione, il secondo per chiudere la registrazione;
zoom-registrazione-avviata
  • al termine della registrazione, Zoom salverà nella cartella Documenti > Zoom un file con estensione .MP4.

Registrare una videoconferenza o videochiamata: cosa prevede il Codice Privacy.

In Italia registrare una videoconferenza o videochiamata non viola la privacy altrui in quanto si tratta di un contenuto già noto agli utenti. Quindi non è reato, né lesione della privacy registrare una conversazione durante una videoconferenza o videochiamata.

Invece è assolutamente vietata la diffusione della conversazione a terze persone non coinvolte nella chiamata, senza l’autorizzazione dei partecipanti. Chi lo fa è punibile penalmente (violazione dell’articolo 615 bis del Codice Penale che prevede la reclusione da 6 mesi 4 anni).

Per questa regola esiste un’eccezione: il Codice della privacy ammette la divulgazione delle conversazioni quando questa è necessaria ad esercitare il diritto di difesa e quindi è lecito far ascoltare la conversazione alle Forze dell’Ordine e al Giudice come elemento di prova in giudizio.

Una nota importante riguarda le videochiamate in cui almeno un partecipante è presente nella propria abitazione o o altro luogo privato, infatti in tal caso si rientrerebbe nell’ambito del reato di interferenze illecite della vita privata (art. 615 bis del Codice Penale): “Chiunque, mediante l’uso di strumenti di ripresa visiva o sonora, si procura indebitamente notizie o immagini attinenti alla vita privata (…) è punito con la reclusione da sei mesi a quattro anni”. 

>>> Detto ciò, ti consigliamo all’inizio della conversazione di riferire sempre ai partecipanti che si sta per attivare la registrazione (anche nel caso in cui sia lo stesso programma a visualizzare un messaggio automatico).

Un altro aspetto da considerare è il caso in cui la registrazione viene diffusa perché rubata (sottratta utilizzando ad esempio un software malevolo). Questo caso verrà affrontato nel prossimo articolo “Registrazione delle conversazioni – cosa dice la legge“. Seguici!!!

In conclusione

In conclusione è possibile registrare una videoconferenza o una videochiamata per poter riascoltare ciò che viene detto durante un incontro di lavoro, una lezione universitaria o così via, l’importante è comunicare opportunamente ai presenti prima di far partire la registrazione.

Registrare una videoconferenza o videochiamata

Seguendo le nostre indicazioni e i nostri consigli sarai in grado di sfruttare le potenzialità degli strumenti digitali senza compromettere la sicurezza e in accordo alla normativa vigente sulla protezione dei dati personali!!!

Resta connesso!!!
mail
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Ricevi periodicamente una mail con le ultime pillole e gli ultimi articoli pubblicati

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO

Contribuisci alla diffusione della cultura digitale

INVIARCI SEGNALAZIONI O RICHIEDI LA PUBBLICAZIONE DI UN ARTICOLO
pillole informative
LEGGI TUTTI I NOSTRI ARTICOLI

Accresci le tue conoscenze, abilità e competenze per proteggere le informazioni

Ultimi articoli pubblicati
Attenzione alle False Offerte di Lavoro

Attenzione alle False Offerte di Lavoro

Attenzione, in rete circolano false offerte di lavoro nelle quali i criminali tentano di rubare il tuo documento d’identità per varie truffe. Scopri i dettagli in questa pillola.
Read More
Proteggi i messaggi, le foto e i video su WhatsApp con la crittografia end-to-end

Proteggi i messaggi, le foto e i video su WhatsApp con la crittografia end-to-end

Con la crittografia end-to-end su Whatsapp i tuoi messaggi, foto, video, messaggi vocali, documenti, aggiornamenti allo stato e chiamate non potranno essere letti da persone non autorizzate (hacker).
Read More
Perché è importante l’autenticazione a due fattori (verifica a due passaggi)?

Perché è importante l’autenticazione a due fattori (verifica a due passaggi)?

L'autenticazione a due fattori (o verifica a due passaggi) ti consente di aumentare la sicurezza del tuo account (Gmail, Outlook, Banca, Poste, ...) contro gli hacker.
Read More
Furto d’identità: la truffa con la tua carta d’identità

Furto d’identità: la truffa con la tua carta d’identità

Scopri i dettagli della truffa con la tua carta d'identità. Sono in aumento i casi di furto d'identità tramite posta elettronica
Read More
La truffa della falsa email dell’Agenzia delle Entrate

La truffa della falsa email dell’Agenzia delle Entrate

Scopri i dettagli sulla falsa email dell'Agenzia delle Entrate che sta circolando in Rete. Si tratta della nuova truffa di phishing.
Read More
Consenso e Informativa Privacy: cosa sono e quando sono obbligatori

Consenso e Informativa Privacy: cosa sono e quando sono obbligatori

Il consenso e l'informativa privacy sono obbligatori per alcuni trattamenti. Vediamo in quali casi e quali sono le tutele dei cittadini.
Read More
Aumento degli attacchi “man in the middle”. Scopri cosa sono e come difenderti.

Aumento degli attacchi “man in the middle”. Scopri cosa sono e come difenderti.

Nell’ultimo periodo la Polizia Postale ha rilevato un aumento delle truffe tramite l’attacco man in the middle. In questo articolo ti spieghiamo come riconoscere queste truffe e come difenderti.
Read More
Videosorveglianza: quando posso installare una telecamera di sicurezza

Videosorveglianza: quando posso installare una telecamera di sicurezza

L’installazione delle telecamere di sicurezza (videosorveglianza) non è sempre possibile. Nell'articolo trovi i dettagli e i vincoli normativi.
Read More